Trucchi e ricette di base per ottimi dolci vegani

I dolci vegan sono solitamente il piatto che incuriosisce di più, perché molti pensano che non si possano fare senza latte, burro, uova. Invece i dolci vegan sono deliziosi, come sapore non hanno nulla da invidiare a quelli non vegan, e sono anche più leggeri!

Al posto del latte vaccino basta usare un latte vegetale (quasi sempre di soia, a volte quello di riso, o d'avena, o altri) e al posto del burro si usa l'olio o, più di rado, la margarina, anche quella "autoprodotta" (vedi box).

Le uova non servono, perché basta cambiare la proporzione degli ingredienti per poterne fare a meno, oppure, quando serve, usare una delle sostituzioni elencate nel box più oltre.

Per iniziare a sperimentare la pasticceria vegan, abbiamo selezionato per voi alcuni impasti e creme di base, coi quali si possono realizzare vari tipi di torte e biscotti; e poi alcuni esempi di torte, cupcakes e biscotti: imparate queste ricette, non è difficile personalizzarle e modificarle.

Trucchi per sostituire le uova nei dolci

Quando servono per la lievitazione, al posto di 1 uovo si può aggiungere la punta di un cucchiaino di lievito in polvere alla ricetta o usare 3/4 di cucchiaino di bicarbonato e un po’ meno di un cucchiaio di aceto di mele.

Quando servono come legante si può usare al posto di 1 uovo una delle seguenti miscele di ingredienti a scelta:

  • 2 cucchiai di fecola di patate + 2 cucchiai d’acqua
  • 2 cucchiai di maizena + 2 cucchiai d’acqua
  • 1 cucchiaio colmo di farina di soia + 1 cucchiaio d’acqua
  • 50 g di farina di mais (per dare ai dolci il classico colore giallo; occorre però diminuire un po’ la dose della farina di grano prevista dalla ricetta)
  • mezza banana molto matura schiacciata
  • 50 g di silken tofu ridotto in purea
  • 1/4 di tazza di yogurt di soia
  • un cucchiaio di semi di lino tritati finemente miscelati con 3 cucchiai di acqua (si sente il sapore, quindi va bene per pancakes o per biscotti con farina integrale)
  • 1/4 di tazza di composta di mele senza zucchero (rende bene negli impasti umidi, come torte o brownies)

Margarina autoprodotta

62 g di lecitina di soia; 62 g di latte di soia non dolcificato; 250 g di olio di semi di girasole; altri 125 g di latte di soia non dolcificato . In una ciotola mettere la lecitina di soia e i 62 g di latte di soia. Lasciar riposare per 2 ore. Poi aggiungere l’olio di semi e frullare il composto con un mixer a immersione per circa 20 secondi. Aggiungere il restante latte di soia e frullare per altri 30-40 secondi. Si otterrà un composto molto denso, che potrà essere usato al posto della margarina in alcuni tipi di impasto.

Chi salviamo con queste ricette?

Scegliendo i dolci vegan, salviamo mucche e vitelli, perché non abbiamo bisogno del latte, e salviamo le galline ovaiole e i loro fratelli maschi uccisi appena nati.

La mucca produce latte, come ogni mammifero, donne incluse, solo dopo il parto: il vitellino le viene portato via appena nato, per essere macellato a 6 mesi. Poco dopo la mucca è nuovamente ingravidata, per partire di nuovo un anno dopo, perché solo in questo modo continuerà a produrre latte. Dopo 3 o 4 parti viene uccisa anche la mucca, perché ormai non più produttiva.

L'industria delle uova uccide tutti i pulcini maschi che nascono negli stabilimenti di incubazione, mentre le femmine vengono rinchiuse in capannoni e costrette a una produzione di uova innaturale, per 2 anni, dopodiché sono macellate anche loro, appese a testa in giù sui ganci e sgozzate, spesso del tutto coscienti.

Questo accade in ogni genere di allevamento, grande o piccolo, bio o non bio. Salvarli è semplice, basta scegliere ingredienti solo vegetali.

  • Non sei ancora vegan? Su VegFacile.info trovi tutte le informazioni per diventarlo!

    VegFacile.info

  • Sei già vegan? Non fermarti qui, puoi moltiplicare per 10, 100 o 1000 i tantissimi animali che già salvi nella tua vita, dedicando poche ore al mese al volontariato (anche solo 2 ore da casa tua). Registrati all'Area Volontari di AgireOra e scopri come fare!

    Area Volontari

Impasti e altre preparazioni di base

  • Pan di Spagna

    Questo pan di Spagna è morbidissimo e delizioso; può essere tagliato a metà e farcita a piacere: marmellata, panna di soia montata, cioccolata....; tagliato a fette orizzontali e bagnato con caffè o liquore può essere la base per il tiramisù o lo zuccotto; nella versione semplice è un'ottima torta per la colazione.

  • Pasta frolla Questo impasto è la base per i vari tipi di crostata o per dei biscotti.

  • Pasta frolla leggera. Qui in versione più leggera, con l'olio d'oliva al posto della margarina.

  • Pasta frolla senza glutine. Ancora una pasta frolla, stavolta per chi ha problemi di intolleranza al glutine.

  • Pasta matta (sfoglia leggera). Questa pasta sfoglia leggera serve come base per strudel, fagottini ripieni o altri dolci che richiedono la pasta sfoglia.

  • Crema pasticcera. Densa e gustosa, può essere usata nelle crostate, per farcire brioche, per arricchire una macedonia, o anche da sola così come sta.

  • Zabaione vegan. Una crema con un sapore davvero molto molto simile allo zabaione, grazie a un "ingrediente segreto" che si chiama Mirin Mikawa, un vino dolce di riso tradizionale giapponese.

Esempi di torte e cupcakes

  • Torta al cioccolato facilissima. Facile da farsi, morbida e molto buona.

  • Torta di riso. Una torta della tradizione toscana, adatta alla merenda dei bambini, priva di farina e lievito, adatta a chi soffre di alcune intolleranze alimentari.

  • Torta allo yogurt. Fresca, facile, senza cottura.

  • Cheesecake alla cannella. Una cheesecake fatta con la ricotta di soia autoprodotta.

  • VegaMuffin. I classici muffin, in questo caso con canditi o cocco, ma si possono realizzare anche gocce di cioccolata, frutti di bosco o in altri gusti.

Esempi di biscotti

Non sei ancora vegan?

Puoi salvare migliaia di animali, senza grandi rinunce, solo cambiando un po' le tue abitudini. Scopri perché e come diventare vegan con la guida di VegFacile.

VegFacile.info

Tutti gli speciali

Se vuoi evitare sofferenza e morte agli animali... come buon proposito per il nuovo anno lascia fuori dal tuo piatto uova, formaggi e latticini.

Propositi per il 2019