Zuppa di Cavolo Nero

  • Ricetta di ghichtin

  • 90 minuti

  • Difficoltà: Facile

  • Stagioni: Inverno, Autunno

Gli utenti registrati possono votare le ricette preferite

Ingredienti per 4 persone

  • 200 g di foglie di cavolo nero di Toscana
  • 1 porro
  • 4 o più fette di pane
  • 2-3 carote piccole
  • 1 cipolla
  • 1 patata
  • 2-3 coste di sedano
  • sale, pepe
  • semi di coriandolo
  • 2 cucchiai di farina di mandorle
  • 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  • 2 cucchiai di olio EVO

Vegan significa che nessun animale è stato ucciso per questa ricetta!

Preparazione

Lavare e mondare le verdure. Preparare il brodo con circa 1 litro di acqua leggermente salata e le carote, la cipolla, la patata e il sedano. Far imbiondire il porro tagliato ad anelli nell'olio e successivmente aggiungere il cavolo tagliato a listarelle di 5-10 mm di spessore. Aggiustare di sale, pepe e cospargere con abbondante coriandolo macinato. Far insaporire per alcuni minuti.
Quando il cavolo comincia ad appassire, aggiungere il brodo, tenendone da parte circa un bicchiere, e lasciar cuocere a fuoco basso per 10-15 min. Nel frattempo frullare la patata con il brodo tenuto da parte per aggiungerla al cavolo 5 minuti prima di fine cottura.
Far tostare le fette di pane. Miscelare la farina di mandorle con il lievito alimentare e un pizzico di sale per ottenere una sorta di "grana". Quando il cavolo è pronto, in una terrina disporre a strati cavolo in brodo, pane, "grana" fino ad esaurimento (se disponibile per l'ultimo strato si può aggiungere del pangrattato alla farina e al lievito).
Irrorare con un filo d'olio e infornare in forno già caldo per una mezz'oretta (o comunque fino a che la gratinatura sarà soddisfacente).

ID ricetta: 2476

Note

Le coste del cavolo non vanno eliminate: danno alla zuppa una nota di croccantezza.
Un'ottima soluzione, per servire, sarebbe cucinare direttamente in terrine monoporzione.
Si può fare anche con il cavolo verza.
Per i non astemi: Rosso da Uve Barbera dei Colli Piacentini, lievemente frizzante, 15°C

Gli utenti registrati possono inserire commenti dopo aver effettuato il login.

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!