iniziano i guai per il pranzo di natale......; pagina 2

Gli utenti registrati possono scrivere una risposta

Pagina 2 di 3

16 Millarca, 15/12/14 19:17

Io andrei tranquillamente al pranzo portandomi dietro tutto quello che mi serve, e magari qualcosa di vegan da offrire anche ai carnivori.

17 arieldubois, 15/12/14 19:44

vegvera ha scritto:
Se proprio non resisti alla visione del pollo cotto a pezzi nel piatto degli altri, cosa che comprendo benissimo, direi che è meglio se vai dai tuoi per l'amaro, dopo pranzo.. e magari porti loro un dolce vegano (così almeno voi mangiate quello). Se si offendono sono cavoli loro (sanno benissimo che siete vegani) e magari anche li fate meditare! No?

eh.....lo sanno benissimo che adoro cucinare e mi riesce pure bene!
ma se anche dovessi portare un super dolce per loro non sarebbe all'altezza del PANDORO CON CREMA PUZZOLENTE DI UOVA E MASCARPONE!e non verrebbe minimamente apprezzato(almeno non da tutti!)
quindi evito per non farmi venire il nervoso anche il giorno di Natale!
A sto punto andremo per gli auguri e il caffè....
in settimana parlerò con mia suocera....

18 Cynthia, 19/12/14 18:37

VorreiMeglio ha scritto:
Cynthia ha scritto:
Ti vorrei chiedere: la celiachia di tua cognata è più > importante del tuo essere vegan? Voglio dire che se tua > suocera non tiene te e suo figlio in uguale considerazione > di tua cognata perchè ti preoccupi dei loro malumori?

Ok, ma la celiachia non è una scelta personale, ma una malattia. E a lei mica da fastidio se gli altri mangiano glutine, come invece succede a Ariel!

Senza iniziare una discussione infinita, vorrei chiarire che la scelta personale di essere vegan non è meno importante e rispettabile di un'intolleranza alimentare. Si parla di scelta etica, non di capriccio o di gusti, per cui ribadisco che i vegani non devono considerarsi un problema per gli altri. Una persona può avere motivi diversi per mangiare o non mangiare qualcosa, il punto è che se io ti invito e ti rispetto tengo in considerazione le tue esigenze, non ti faccio sentire a disagio, nè ti metto nelle condizioni di portarti il cibo da casa. Perchè non se lo deve portare anche la cognata celiaca?
Riguardo al fastidio di vedere lo scempio a tavola, forse non hai letto bene la mia risposta... se non sono disposti a fare un menu unico per tutti, ho consigliato di non andare a cena e di fregarsene se i parenti si offendono.
Oltretutto tu suggerisci la stessa cosa.

19 Andrea, 19/12/14 18:48

Cynthia ha scritto:
Senza iniziare una discussione infinita, vorrei chiarire che la scelta personale di essere vegan non è meno importante e rispettabile di un'intolleranza alimentare. Si parla di scelta etica, non di capriccio o di gusti, per cui ribadisco che i vegani non devono considerarsi un problema per gli altri.

Mi pare che VorreiMeglio sia d'accordo con te, sottolineava che alla suocera non crea problemi cucinare per i parenti celiaci perché essendo una malattia e non una scelta nessuno viene messo di fronte al fatto che alcuni di noi sterminano animali e altri no, e nessuno viene spinto a mangiare senza glutine come loro. Non giustificava la cosa, spiegava perché una cosa per alcuni è un problema e l'altra no.

Oltretutto tu suggerisci la stessa cosa.

Se non ho capito male, vedete la situazione allo stesso modo e suggerite la stessa soluzione

20 arieldubois, 20/12/14 08:26

è finita così:
Abbiamo parlato con mia suocera,ha detto che ci stima,rispetta la nostra decisione e le nostre convinzioni....ha ribadito che non poteva insistere per un menù tutto vegano dato che tutti gli altri-bambini compresi-sono onnivori,ci ha proposto di fare un pranzo tutto vegan solo per noi durante le feste che sono cmq lunghe.....
Diciamo che sono soddisfatta a metà....un pochino di "amaro" in bocca....li raggiungeremo per il caffè e i regali,pur sapendo che saremo additati,criticati e pronti a ricevere sorrisetti e prese in giro!
Spero di non dover discutere o giustificarmi anche il giorno di Natale!
vi terrò aggiornati ;-)

21 Sandra.pol, 20/12/14 12:20

arieldubois ha scritto:
è finita così:
Abbiamo parlato con mia suocera,ha detto che ci stima,rispetta la nostra decisione e le nostre convinzioni....ha ribadito che non poteva insistere per un menù tutto vegano dato che tutti gli altri-bambini compresi-sono onnivori,ci ha proposto di fare un pranzo tutto vegan solo per noi durante le feste che sono cmq lunghe.....
Diciamo che sono soddisfatta a metà....un pochino di "amaro" in bocca....li raggiungeremo per il caffè e i regali,pur sapendo che saremo additati,criticati e pronti a ricevere sorrisetti e prese in giro!
Spero di non dover discutere o giustificarmi anche il giorno di Natale!
vi terrò aggiornati ;-)

Non so se può essere utile, io mi comporto in questo modo a tutti i pranzi e le feste compresi Natale e Pasqua.
1) Accetto l'invito consapevole che il menu' sarà anche a base di prodotti animali.
2) Faccio però presente che "non mangio animali" (ormai lo dico come un mantra ai quattro cantoni) e che gradirei ci fossero molte verdure, cotte crude come vogliono, è facile. 3) Evito l'argomento latticini, temo che ne verrebbe fuori una conferenza con acceso dibattito e non mi sembra proprio il momento.
4) Il giorno del pranzo o cena faccio un'abbondante colazione/spuntino pom. a base di frutta/ frutta secca, ecc. per cui, male che vada, riesco a saziarmi con abbondanti porzioni di verdure, pane e frutta.
5) Di solito va meglio del previsto, trovo sempre un primo adeguato e patate, verdure cotte, insalate miste non mancano mai (ieri ad es. ho mangiato una buonissima sfogliata di patate e zucca.
6) Il discorso uova/latticini continuo ad ignorarlo in quanto di solito non ci sono nei pranzi delle feste, ho notato che si tende a consumarli più nella quotidianità, però mi informo sugli ingredienti con aria innocente:
"Ah che bell'aspetto questo risotto, come l'hai fatto?" Se mi dice col burro rispondo: "ti spiace se prendo un altro po' di pasta ai carciofi? preferisco non ingerire burro"
Le prime volte mi prendevano per strana o pazza, ma adesso si sono abituati e ho visto che anche altri hanno cominciato a ridurre... quantomeno le carni.
E sono passati... tre anni.

22 Sandra.pol, 20/12/14 12:58

Ah dimenticavo: porto io un dolce vegan

23 Marina, 20/12/14 14:33

Il problema di arieldubois non era quello di trovare qualcosa da mangiare (su quello ha già ribadito che non ci sarebbe stato problema alcuno) ma di vedere davanti ai suoi occhi le altre persone mangiare animale, che l'avrebbe fatta stare troppo male e intristita molto.

Quindi non c'è nessuna soluzione se non evitare di andarci (o rassegnarsi a stare male, ma a che pro?).

24 arieldubois, 20/12/14 14:48

Marina ha scritto:
Il problema di arieldubois non era quello di trovare qualcosa da mangiare (su quello ha già ribadito che non ci sarebbe stato problema alcuno) ma di vedere davanti ai suoi occhi le altre persone mangiare animale, che l'avrebbe fatta stare troppo male e intristita molto.

Quindi non c'è nessuna soluzione se non evitare di andarci (o rassegnarsi a stare male, ma a che pro?).

ESATTO Marina!!!
Solitamente tutti gli anni facevamo alternare un natale con i miei genitori e uno con mia suocera e i fratelli di mio marito,da quest anno cambierà tutto! al diavolo le tradizioni!
Visto che i miei genitori non hanno alcun problema a mangiare vegano per quella volta all'anno(anche più spesso basta vedermi!)il prossimo anno ci organizzeremo meglio e lo passeremo con loro facendo mangiare vegan anche la famiglia di amici peruviani che ormai da anni i miei ospitano sempre per le occasioni festose!
Infatti festeggerò con loro la vigilia con un bel menù vegan! e la mia nonnetta ottantacinquenne dice sempre"a casa della Cristina se magna sempre ben!"
Certo che il dover andare nella"fossa dei leoni" a bere il caffè sarà dura....mi ci vorranno elmetto e scudo....

25 Sandra.pol, 20/12/14 17:01

Beh, io cerco di vederla in positivo. l'idea che il mio esempio possa far si che qualcuno possa desistere dal mangiare animali, come in effetti é stato, mi fa meglio sopportare il fastidio di certi piatti. Ieri sera ad es. una persona ha scelto veg come me. Se non ci fossi stata forse nessuna breccia sarebbe arrivata alla sua mente. Saranno anche illusioni le mie ma credo che il progresso passi anche attraverso illusioni fantasie speranze. Inoltre il mio csmbiamento è avvenuto proprio grazie al contatto vis a vis con altri veg. e mi piace pensare di poter essere a mia volta di stimolo.

26 Sandra.pol, 20/12/14 17:08

Ah solita dimenticanza, la mia non intendeva essere la risposta puntuale al problema ma solo l esposizione di mie esperienze inerenti all argomento

27 serenata80, 21/12/14 17:08

Devo dire che anche i miei parenti sono accaniti onnivori, ma io ho già detto a tutti che avrei cucinato io per i miei... sennò non ci vado.

28 VorreiMeglio, 22/12/14 07:48

Grazie, Andrea, hai centrato il punto.

29 luca_v, 29/12/14 12:24

arieldubois ha scritto:
Diciamo che sono soddisfatta a metà....un pochino di "amaro" in bocca....li raggiungeremo per il caffè e i regali,pur sapendo che saremo additati,criticati e pronti a ricevere sorrisetti e prese in giro!
Spero di non dover discutere o giustificarmi anche il giorno di Natale!

Brutta situazione. Mi dispiace per loro, veramente. Non offenderti, ma trovo queste persone poco meritevoli di stima.

30 arieldubois, 29/12/14 14:59

luca_v ha scritto:
arieldubois ha scritto:
Diciamo che sono soddisfatta a metà....un pochino di "amaro" > in bocca....li raggiungeremo per il caffè e i regali,pur > sapendo che saremo additati,criticati e pronti a ricevere > sorrisetti e prese in giro!
Spero di non dover discutere o giustificarmi anche il giorno > di Natale!

Brutta situazione. Mi dispiace per loro, veramente. Non offenderti, ma trovo queste persone poco meritevoli di stima.

Non mi offendo!
infatti non è stato affatto un bel pomeriggio.....sono successi dei "disguidi"poco piacevoli.....noi siamo andati da mia suocera,non c'era nessuno perché si sono persino dimenticati di avvisarci che il raduno era da mio cognato....
Quindi infreddoliti ed arrabbiati siamo arrivati pure in ritardo....ho portato una torta buonissima che è stata apprezzata.....ma non da tutti!
Il clima era freddo,teso&pesante....
Non ci siamo sentiti "accolti"....
Non credo di ripetere il prossimo anno questa esperienza! Escogiteremo qualcosa per non andare.

Pagina 2 di 3

"Mamma, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi