il mio cane ha un emangiosarcoma

Gli utenti registrati possono scrivere una risposta

Pagina 1 di 7

1 Giulia85, 19/06/13 11:43

Ciao,in questi giorni sono distrutta,ho finito le lacrime. Il mio cane è stato molto male,tornando a casa l'ho trovato a terra senza sensi,pensavo fosse morto.Per fortuna respirava e siamo corsi dal veterinario,con la flebo e il passare del tempo si è ripreso,la sera camminava e il giorno dopo ha ricominciato a mangiare,farmi le feste e tutto quanto.
Purtroppo si sono accorti di questa massa e hanno detto che ha un emangiosarcoma,dicendomi che è forse il tumore peggiore,non è il caso di operare a quanto pare,ma posso solo aspettare e fargli vivere al meglio i suoi giorni. Scrivo questo post perchè vorrei tanto se qualcuno fra voi ha avuto questa esperienza che mi possa dire cosa aspettarmi,se avete consigli,e soprattutto se avete storie che mi diano un pò di speranza,l'unica che mi è rimasta è che si siano sbagliati.grazie.

2 Didi189, 19/06/13 11:52

Non ci sono parole. Non ho nessuna esperienza in merito, l'unica cosa che posso dirti è sentire pareri di altri veterinari.
Ciao,
Didi.

3 Giulia85, 19/06/13 11:53

Grazie Didi purtroppo ho contattato altri vet,e anche una clinica a sasso marconi specializzata in oncologia,ma niente.

4 ariel444, 19/06/13 12:45

la mia ha un osteosarcoma e siamo nella stessa situazione siamo disperati, le stiamo dando integratori e cose omeopatiche perchè siamo andati da un vet oncologo e naturopata, dovrebbero non accelerare il decorso
vietati tutti i carboidrati che in questo caso (il glucosio) nutrono le cellule tumorali, molte verdure

è un disastro, siamo a terra

5 cristy, 19/06/13 12:56

Che situazioni tristi :-(
I miei due primi cani sono morti entrambi di tumore, non di questo tipo, il consiglio che mi sento di darti è fare come Ariel , rivolgerti ad un vet omeopata, perchè io non lo feci e l'unica soluzione era il classico cortisone con tutti gli effetti negativi..

un abbraccio ai cagnoni

6 Giulia85, 19/06/13 13:16

E' veramente una tragedia,io ho avuto a che fare con tanti animali di ogni tipo e purtroppo ho assistito a tante morti,ma non c'è modo di razionalizzare.
Questo cane mi è stato più vicino di chiunque,se non fosse stato per lui non so come avrei superato tanti momenti difficili,non riesco a immaginare di superare il dolore per la sua perdita,passo le giornate a piangere nei momenti più impensabili,basta niente perchè ci pensi e mi metta a piangere.
Cerco di pensare alle cose positive,al fatto che lui non sembra soffrire,e soprattutto che quel giorno sono riuscita a trovarlo ancora vivo e portarlo dal vet,magari se fossi tornata mezz'ora dopo l'avrei trovato morto e non avrei più potuto abbracciarlo.
Lui sta mangiando piccoli pasti molto liquidi perchè se los tomaco si riempie troppo potrebbe causare un altra rottura di questo tumore(sulla milza)e il cane avrebbe un altra emorragia interna,e stavolta se risuccedesse dovrei prendere la decisione che non avrei mai voluto prendere proprio con lui,
Grazie per il consiglio sui carboidrati,non lo sapevo.

7 ariel444, 19/06/13 14:25

già siamo in cura da un veterinario omeopata e naturopata
ci lasciamo il cortisone proprio per le emergenze
ogni giorno ha una grande quantità di integratori (micoterapia,vit c,artiglio del diavolo,altro per sistema immunitario, etc.)

non mi do pace e difficilmente me ne farò mai

8 ariel444, 19/06/13 14:26

ah scusa, dicevi a Giulia dell'omeopata... sì...

9 Carlovegan, 23/06/13 20:24

Ragazze vi sono vicino, sono situazioni tristissime, ci sono passato più volte :'(, la cosa importante è fare tutto il possibile, perchè finchè c'è vita c'è speranza! Solitamente le cure permettono alle creature di non soffrire e finchè non soffrono facciamo il possibile!
Se può consolarvi io ho perso il cane, kevin, al quale ho voluto più bene di ogni altra persona e di ogni altro cane che ho avuto. Lui era tutto per me! Sono riuscito ad andare avanti perchè qui con noi avevamo Joy e Vegan e poi dopo qualche mese abbiamo adottato Shonny che ha 12 anni. Se non c'erano loro, io non sarei qui a scrivervi questo post! L'ultima cosa che vogliono i vostri cani e che voi vi lasciate andare! Siate forti che loro hanno bisogno di vedervi forti!
Un abbraccio forte!

10 Andrea, 23/06/13 21:59

Carlovegan ha scritto:
Siate forti che loro hanno bisogno di
vedervi forti!

E ovviamente non fate capire loro la gravità della situazione, perché sono convinto che anche se non capiscano le parole il messaggio gli arriva anche solo dall'atteggiamento che si ha con loro o dai discorsi fatti in loro presenza..

11 ariel444, 24/06/13 14:34

Andrea ha scritto:
E ovviamente non fate capire loro la gravità della situazione, perché sono convinto che anche se non capiscano le parole il messaggio gli arriva anche solo dall'atteggiamento che si ha con loro o dai discorsi fatti in loro presenza..

sì, è proprio come dici tu, bisogna far finta di niente, cerchiamo di fare così, anche se con la morte nel cuore
è così che faremmo anche con una persona d'altronde:-(

12 Giulia85, 24/06/13 23:41

Ci provo a non fargli capire quanto siamo preoccupati, anche perché lui è particolarmente sensibile e impressionabile.Non facciamo il suo nome se ne parliamo fra di noi ecc. ma i primi giorni era impossibile non farsene accorgere.con tutta la buona volontà. Col passare del tempo vedendo lui che si comporta in modo normale(è solo più stanco del solito)cerco di rimuovere la cosa dalla mente,non voglio illudermi ma se avessero sbagliato diagnosi?può succedere e sarebbe bellissimo.Lui non sta prendendo alcun tipo di farmaco,nè tantomeno cortisone,mi hanno solo dato degli accorgimenti da mettere in pratica per evitare che questa massa possa rompersi di nuovo,e detto di aspettare :(

13 Carlovegan, 25/06/13 07:16

Incrociamo l'impossibile, quanta sofferenza in questa vita :'(
d'accordissimo con ciò che ha detto Andrea!
Sono sensibilissimi, mi verrebbe fa dire che ci leggono come un libro

14 saetta54, 25/06/13 11:46

Cara Giulia, ti sono vicina...Piu' volte ho sofferto, nella mia vita, la perdita di questi esseri meravigliosi (un dolcissimo pastore scozzese, e due gatti unici...)..La cosa piu' importante e' dare qualita' al tempo che gli resta da vivere, limitando il piu' possibile la sofferenza fisica, dandogli serenita' e calma ( lo so, non e' facile...), tantissima vicinanza fisica e coccole (ma gia' lo fai...)..Si, sono esseri sensibilissimi...Franco Battiato ( che, mi assicurano, e' un vegano), il cantautore mio concittadino, in una recente intervista ha detto..." Gli esseri umani sono creature privilegiate, in quanto posseggono il libero arbitrio..Ma io ho conosciuto cani molto piu' spirituali degli uomini..."

15 Giulia85, 29/06/13 15:32

Pienamente daccordo con Battiato,anzi penso che la maggior parte di cani e gatti siano estremamente spirituali. Oltretutto proprio perchè con gli animali non comunichiamo a parole si crea un empatia molto molto difficile da avere con un umano,e loro riescono a conoscere del nostro cuore anche le cose che nascondiamo agli altri.
Bibo circa 3 giorni fà ha avuto un momento brutto,la mattina non si è alzato e io ho pensato che fosse giunto il momento,ci siamo messi vicini sul letto e siamo stati abbracciati per un apio d'ore,gli paravo e sorridevo in quel momento ero molto lucida quasi non mi riconoscevo,volevo solo che morisse con me accanto serena.
Dopo un pò di tempo sono andata in bagno e quando sono tornata lui era sceso dal letto e guardava nelle ciotole,non dico che stesse bene ma rispetto a due minuti prima era migliorato tanto,gli ho dato un pochino di cibo sul dito e l'ha divorato.Dopo un altro po l'ho portato giù e l'ho messo sull'erba pian piano si è ripreso,ha una forza incredibile!A parlarne mi commuovo,probabilmente perchè lui non si rende conto di quanto sia grave quindi supera i malesseri in modo naturale,si ferma e aspetta di sentirsi meglio.

Pagina 1 di 7

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!