Cosa dare da mangiare ai gatti ...

Gli utenti registrati possono scrivere una risposta

Pagina 1 di 5

1 Angie, 23/03/13 11:24

Una volta al micio che orbita ogni tanto intorno a me ho dato dei cracker, perché non avevo altro. Aveva così fame che li ha divorati. Però non sono molto sicura di cosa faccia bene e di cosa faccia male ai gatti. C'è qualcosa a cui devo stare attenta?
E ancora: ha una strana macchia sul muso, un vicino mi ha detto che è malato..secondo voi può essere?

2 kiwana, 23/03/13 12:10

Angie ha scritto:
Una volta al micio che orbita ogni tanto intorno a me ho dato dei cracker, perché non avevo altro. Aveva così fame che li ha divorati. Però non sono molto sicura di cosa faccia bene e di cosa faccia male ai gatti. C'è qualcosa a cui devo stare attenta?

Evita tutti i dolci di sicuro di ogni tipo (caramelle, gomme da masticare, schifezze varie), cioccolato (è letale), funghi, fritti, spezie piccanti, ovviamente i latticini di ogni tipo, salumi e insaccati e uova. I vegetali non gli fanno male, anzi conosco gatti molto golosi di frutta e verdura, tranne la cipolla che è indigesta ai più.
I gatti però non sono onnivori, sono carnivori, devono avere assolutamente la taurina altrimenti vanno incontro a serissimi problemi. La taurina si trova ovviamente nella carne ed è aggiunta in forma sintetica negli alimenti vegan per gatti. Non ti so dire altro perchè gatti non ne ho.
Il cibo non deve essere freddo!

E ancora: ha una strana macchia sul muso, un vicino mi ha detto che è malato..secondo voi può essere?

E' un po' difficile con così pochi indizi...
Se è una crosta nella zona della bocca o sotto il mento potrebbe essere acne felina, nulla di preoccupante, ma se ci spieghi meglio...

3 fiordaliso09, 23/03/13 12:12

Il gatto richiede un menu specifico, un cibo che gli fa male è sicuramente il latte, se è così disperato da accettare crackers ha davvero fame, se gira dalle tue parti potresti iniziare a occupartene tu offrendogli però cibo per gatti. La macchia sul muso non saprei, dovresti descriverla, non credo che fra gli utenti ci siano dei veterinari, ma se ci fossero ti direbbero comunque che dovrebbero vedere il gatto per fare una diagnosi. Pensi di potertene occupare, lasciandolo all'aperto ovviamente, non intendo dire di portartelo in casa.

4 Angie, 23/03/13 12:39

Spiego meglio: il gatto non è proprio randagio randagio, è di una signora che abita in cima alla mia via, però si vede spessissimo gironzolare per il quartiere e intrufolarsi, quando ci riesce, nelle case (si è beccato pure qualche scopa in testa, probabilmente); lo conoscono tutti, è soprannominato "il gatto senza coda", perché ha perso la coda a causa di un incidente che gli ha lasciato pure due costole incrinate (infatti cammina tutto sbilenco).
Non so nemmeno se sia maschio o femmina. Son due anni che viene a casa mia a periodi alterni, miagolando in attesa di cibo.
Ora gli è comparsa questa macchia rossa che sembra una crosta; vorrei sapere se devo stare attenta a qualche infezione.
Certo, sarebbe da chiedere al veterinario, ma se non se ne preoccupa la padrona...
Comunque sono sempre felice quando viene a farmi visita: così so che è vivo. E' un vero portento: ha resistito all'incidente, alle bastonate dei vicini, ai dispetti dei bambini del quartiere ed è ancora qui. Una vera forza :)

5 Angie, 23/03/13 12:42

A volte gli dò le crocchette dei cani, poi, come ho detto, i cracker. Comunque ho le idee chiare ora: niente fritti, dolci, cibi animali (che tanto non tengo in casa), ma verdure, cracker, frutta sì, giusto?

6 Angie, 23/03/13 12:45

ah e grazie per le risposte, ovviamente :)

7 Cynthia, 23/03/13 13:31

Angie ha scritto:
Ora gli è comparsa questa macchia rossa che sembra una crosta; vorrei sapere se devo stare attenta a qualche infezione.
Certo, sarebbe da chiedere al veterinario, ma se non se ne preoccupa la padrona...

Però potresti provare a convincerla a chiamare un veterinario.

8 Andrea, 23/03/13 16:07

Per i gatti serve cibo per gatti.. da evitare cose salate perché danneggiano i reni e a quanto so anche i crackers perché masticandoli si rompono e formano spigoli appuntiti.

Però un gatto così affamato da divorare dei crackers ha bisogno di aiuto.. puoi offrirgli davanti a casa tua cibo (per gatti, non per cani) in abbondanza in modo che continui a tornare da te per mangiare e poi vedere cosa fare. Se lo lasciano libero è anche libero di stabilirsi da te. Alla peggio lo avrai rimesso un po' in forze facendolo mangiare.

9 Marina, 23/03/13 16:49

Scusa Angie, non capisco davvero la tua domanda. Se è un gatto basta che gli dai cibo per gatti, non serve sapere altro...
Tieniti un po' di crocchette in casa, così gliele dai quando viene.

Ciao,
Marina

10 fiordaliso09, 23/03/13 17:49

Infatti lascerei perdere le verdure e gli darei cibo per gatti, una scatola di crocchette costa pochissimi euro. Quanto alla macchia, se hai dubbi dopo averlo toccato lavati bene le mani e stai in pace! Ho accudito per anni un randagio e non mi sono beccata mai nulla e nemmeno il mio gatto di casa tramite me, eppure medicavo spesso le sue ferite. Mi fa molta pena questo povero gatto, a tutti gli effetti da quel che dici è un randagio.

11 Angie, 23/03/13 18:16

Sì ma a sto punto deve essere cibo per gatti vegan. Non tengo cibo per gatti in casa, perché il micio in questione viene ogni tanto. C'è stato un periodo in cui veniva ogni giorno, infatti avevo pensato di ordinare cibo per gatti veg su internet...poi per due mesi non l'ho più visto! E' tornato un giorno affamatissimo, poi, sparito un'altra volta. Io credo che ci sia anche qualcun altro (oltre alla sua padrona, cui non deve fregare molto) in zona che gli dà da mangiare.
Per i miei cani cucino io, volevo sapere se è possibile dare ad un gatto qualcosa che si ha già in casa senza rischiare che gli faccia male.
Probabilmente mi conviene tenere una scatola di cibo per gatti di riserva. Sperando che si rifaccia vivo.

12 Angie, 23/03/13 18:18

fiordaliso09 ha scritto:
Infatti lascerei perdere le verdure e gli darei cibo per gatti, una scatola di crocchette costa pochissimi euro. Quanto alla macchia, se hai dubbi dopo averlo toccato lavati bene le mani e stai in pace! Ho accudito per anni un randagio e non mi sono beccata mai nulla e nemmeno il mio gatto di casa tramite me, eppure medicavo spesso le sue ferite. Mi fa molta pena questo povero gatto, a tutti gli effetti da quel che dici è un randagio.

Non ero preoccupata per me, figurati ;) ma per i miei cani, che lo annusano dappertutto, sono curiosissimi.

13 pamela, 23/03/13 19:04

Angie ha scritto:
Sì ma a sto punto deve essere cibo per gatti vegan. Non tengo cibo per gatti in casa, perché il micio in questione viene ogni tanto. C'è stato un periodo in cui veniva ogni giorno, infatti avevo pensato di ordinare cibo per gatti veg su internet...poi per due mesi non l'ho più visto! E' tornato un giorno affamatissimo, poi, sparito un'altra volta. Io credo che ci sia anche qualcun altro (oltre alla sua padrona, cui non deve fregare molto) in zona che gli dà da mangiare.
Per i miei cani cucino io, volevo sapere se è possibile dare ad un gatto qualcosa che si ha già in casa senza rischiare che gli faccia male.
Probabilmente mi conviene tenere una scatola di cibo per gatti di riserva. Sperando che si rifaccia vivo.

I gatti possono mangiare piccole quantità di verdure bollite, escludendo patate, aglio, cipolle e verdure piccanti. Nella cucina vegan non c'è molto che possa sfamare e dare giusti nutrienti ad un gatto. I crackers secondo me non vanno bene e tantomeno la frutta.
Nella tua situazione, io cercherei di appropriarmene, di attirarlo e di occuparmene totalmente. Un gatto che mangia crackers deve essere proprio disperato. Tieni in casa un po' di crocchette e vedrai che tornerà sempre più spesso, se sa di poter trovare un cibo adatto a lui.
Facci sapere.

Ciao

pamela

14 Andrea, 23/03/13 23:56

Angie ha scritto:
Sì ma a sto punto deve essere cibo per gatti vegan.

No, perché non sai se può mangiarlo, non si dà cibo vegan ai gatti di strada, con quelli d casa sì perché vedi se lo vomitano (alcuni sono intolleranti a una sostanza presente nel cibo vegan).

Il "male minore" in questo caso è cibo non vegan di marche che non testano su animali o scarti. Se riesci a farti adottare dandogli cibo pe run po' poi puoi benissimo provare a passare ad un'alimentazione vegan.

15 Marina, 24/03/13 00:24

pamela ha scritto:
Un gatto che mangia
crackers deve essere proprio disperato.

Tranne il mio, che impazzisce per i crackers e non posso aprire un pacchetto senza che mi salti sul tavolo a rubarli...

Pagina 1 di 5

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi