Vegan in Russia

Russia

San Pietroburgo

Segnalazioni di Lia e Costanza (ultimo aggiornamento 05/12/2014)

Segnalazione di Lia78 (pubblicata 7/09/2011).

Consigli vari

La cucina russa può essere un pò ostica per noi vegan perché è piuttosto pesantuccia e largamente basata su carne, pesce e grassi animali. A San Pietroburgo non esistono ristoranti vegan, e solo in un ristorante vegetariano (vedi sotto) ho trovato indicato quali opzioni erano vegan. E' utile quindi imparare a districarsi anche in ristoranti non-vegan. I piatti principali saranno spesso a base di carne o pesce, ma tra antipasti, insalate, crauti e sottaceti vari, zuppe e contorni (che spesso includono patate cucinate in vario modo, riso o grano saraceno bollito) troverete di che sfamarvi.

Visionate il menù prima di scegliere un ristorante, spesso il menù è in inglese ma non sempre i camerieri parlano un inglese buono a sufficienza da interrogarli sugli ingredienti delle preparazioni. Se non parlate il russo, è una buona idea acquistare il VeganPassport o procurarsi la pagina in russo, in cui sono spiegati nel dettaglio cosa un vegan mangia oppure no. Il cameriere vi guarderà un pò perplesso quando gliela farete leggere, ma vi aiuterà a capire se i piatti che avete scelto sono vegan oppure no. Chiedete zuppe e patate senza panna acida, la mettono un pò dappertutto.

Un'opzione è anche quella di prepararsi da mangiare a casa, se affittate un appartamento (cosa che consiglio se si è almeno 2 persone e ci si ferma qualche giorno, è un'opzione in realtà piuttosto economica, rispetto ad alberghi e bed & breakfast). Ci sono vari supermercati, di dimensioni più o meno grandi, aperti 24 ore su 24 7 giorni la settimana, in cui potrete trovare frutta e verdura (anche se la scelta è poca e i prezzi piuttosto alti), cereali e legumi di vario tipo, pane (ottimo quello integrale di segale a pasta acida con i semini dentro), marmellata. Frutta e verdura la potrete anche trovare nei mercati, nei chioschetti che si trovano sparsi in alcune zone della città, e in alcuni punti troverete anche contadine che vendono magari pochi bicchieri di frutti di bosco o qualche fungo.

Segnalo i seguenti locali

Café Botanika

7, Ulitsa Pestelya
Sankt Peterburg
Tel. +7 812 2727091
http://www.cafebotanika.ru/en/
mail: botanika7@mail.ru
Orari: dom-ven. 12-23.30, sab 12-01

Primo e unico ristorante vegetariano di San Pietroburgo, propone una cucina penso ispirata all'ayurveda (sono infatti latto-vegetariani e non usano uova in nessun piatto), con piatti di origine russa, indiana, italiana e giapponese (più qualche classico tipo l'hummus). I piatti vegan sono specificatamente segnalati sul menù, e la scelta è buona (scarsina sui dolci, quasi tutti contengono latticini). I prezzi non sono bassi, ma la cucina è discreta e il locale molto accogliente. Il menù include anche una vasta scelta di succhi, té e infusi.

Troitsky most

Varie location, queste sono quelle segnalate su HappyCow:

Nab Reki Moyki 30
Kronverskiy Pr 35
V.O. B ya Liniya 15
V.O. B ya Liniya 27
Zagorodniy pr. 38
M. Posadskaya Ul

Catena di café vegetariani, serve insalate, zuppe, piatti caldi e dessert. Non ho avuto modo di provarlo. Dovrebbe essere piuttosto economico, secondo le segnalazioni di HappyCow, non sempre il menù é in inglese e/o lo staff lo parla, ma dovrebbe essere relativamente facile ottenere un pasto vegan (se non altro pare che sappiano cosa vuol dire)

The Idiot

Nab. reky Moiky 82, St Petersburg
+7-812-3151675

Attenzione, alcune guide (tra cui la Lonely Planet) classificano questo ristorante come vegetariano, ma in realtà non lo è, perché serve pesce! Ci sono anche un paio di piatti a base di carne, ma sono chiaramente indicati nel menù per chi proprio non riesce a concepire un pasto senza. Ci sono più opzioni vegetariane del ristorante medio russo, e non è chiaramente indicato quali piatti sono vegetariani o vegani, ma il personale parlava un ottimo inglese. Il locale è molto carino e d'atmosfera, i piatti sono buoni (anche se forse un pò troppo pesanti) e la vodka è offerta dalla casa. I prezzi sono medio-alti.

Yolki Palki

Bolshaya Sadovaya ul 68

Catena di ristoranti "finto-tipici", il cui interno è arredato in modo da riprodurre una casa di campagna e i camerieri girano in costume. I prezzi non sono alti e il buffet delle insalate all-you-can-eat a circa 10 euro permette di sfamarsi senza grossi problemi (tra le cose disponibili c'erano vari tipi di verdure cotte e crude, patate bollite, grano saraceno, cavolo stufato, sottaceti e crauti, frutta, tutti piatti semplici in cui era facile individuare i piatti sospetti). Purtroppo l'arredamento del locale includeva tra le altre cose animali impagliati.

Segnalazione di Costanza (pubblicata 05/12/2014).

Curry House

Glinka street 3-5-7
San Pietroburgo
http://www.curryhousespb.com/
curryhousespb@gmail.com

Ristorante onnivoro con cucina indiana, prezzi medi.

Come già evidenziato, è difficile mangiare vegan a San Pietroburgo, a parte insalate e frutta - il freddo richiede qualche piatto caldo ogni tanto.

Sono appassionata di cucina indiana e ho trovato nella Curry House oltre a piatti vegani molto buoni, anche la disponibilità a indicare le specialità senza ghee e yogurt o a preparare a parte.

Ottime l'accoglienza e l'atmosfera, sono stata lì più volte e, occhieggiando altri tavoli, ho notato molti clienti mangiare veg, nonché viaggiatori solitari come me, in perfetto relax.

Sono tutti agnelli

Leggi, e soprattutto condividi, questo menu di Pasqua senza crudeltà.

Aiuterai gli animali facendo capire che possiamo mangiare bene e rispettare le nostre tradizioni senza uccidere nessuno.

Menu di Pasqua