Profilo di WildSoul

Le mie foto

Vegan 100% Vegetale

Un piccolo collage del cibo che mangio. Ho scattato svariate foto nel corso dei giorni, e poi le ho editate togliendo lo sfondo e lasciando solo il piatto circondato dal colore bianco. Le immagini sono rimpicciolite ovviamente ma ho anche gli originali da 1280px ognuno. Alcune immagini sono venute davvero bene. Se per caso una di queste immagini vi potrebbe essere utile in alta risoluzione non esitate a chiedermi di postarla =D PS: la cuoca è mia madre. AH ho anche condiviso questa immagine sul mio profilo deviantart, e suggerito il link a tv animalista. ;) Vi amo tutti!

Pizza di Patate

Preparazione: Mettere ad intiepidire dell'acqua in una pentola sul fuoco. In una scodella capiente versare l'acqua riscaldata e aggiungere il lievito madre* Amalgamare con le mani, quanto basta. Aggiungere la farina e impastare con le mani per amalgamare il necessario per riversare il tutto su un tavolo sgombro dove andremo ad impastare per bene. Quindi imastare e rigirare pressando e cosi via fino ad ottenere una pasta uniforme. Tagliare in quattro parti ed impastare un paio di volte ognuna per chiudere bene l'impasto. Poggiare l'impasto su una tovaglia e coprire con un panno caldo lasciando riposare per almeno tre ore in modo che cresca e si gonfi. Assicurarsi quindi che l'impasto non stia la freddo. In seguito prendere le pagnotte cresciute e infornarle per farci il pane oppure spanderle dentro dei tegami per fare le pizze! In questo caso faremo la pizza di patate che vedete i foto. Quindi mettiamo una base d'olio e.v.o. nel tegame dove andremo a poggiare e spandere l'impasto fino a renderlo sottile ma attenzione a non farlo strappare. Poi aggiungiamo gli ingredienti: - Patate tagliate a fette (crude) - Olio e.v.o. - Pizzico di sale - Pepe - Rismarino Inforniamo a circa 230° o anche di più e lasciar cuocere finchè non diventa dorata. Regolatevi ad occhio, comuqnue almeno 20 minuti ma dipende dal forno! Potrebbe volerci meno. *Nota IMPORTANTE: prima di utilizzare la pasta di pane preparata per farvi il pane o le pizze, tagliate un pezzetto più o meno grosso e riponetelo in una scodella, senza chiudere col coperchio, in luogo riparato dal vento e dal freddo. Questa pasta coservata, dopo già tre giorni di riposo, diventerà lievito madre che potrete utilizzare per la prossima volta che farete la pasta di pane per pizze o pane.

Happiness =D

I love my dog! =)

"Mamma, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi