Che fare se il tuo fidanzato mangia cadaveri.

Gli utenti registrati possono scrivere una risposta

1 MissV, 19/08/12 03:43

Ciao a tutti, attualmente vivo in Australia ed il mio fidanzato mi raggiungerà tra poco meno di un mese.
in Italy vivevamo insieme e di conseguenza cucinavo per lui (e qualche rara volta viceversa). Ora però le mie abitudini alimentari sono cambiate essendo passata solo di recente da carnivora a vegetariana (3 mesi fa) e da vegetariana a vegan (nell'ultimo mese).
Come comportarsi con un fidanzato che continua a mangiare cadaveri?

2 Cynthia, 19/08/12 07:54

Diventare vegan è stata la cosa più giusta e bella da fare. Se il tuo fidanzato ti ama e ti rispetta veramente non pretenderà di mangiare pezzi di animali morti in tua presenza,nè ti chiederà di comprarli e cucinarli per lui. Se è una persona sensibile e civile capirà l'importanza di essere vegan e lo diventerà anche lui.
Si è già trattato questo argomento sul forum quindi,se vuoi parlarne con me,puoi scrivermi in privato.

3 lala-vegan, 19/08/12 08:34

Ciao.
Fallo documentare e mostragli video animalisti

http://video.google.com/videoplay?docid=7014142368277769502

Spiegagli anche l'aspetto salutistico di questo regime alimentare

https://www.agireoraedizioni.org/materiali/opuscolo-salute-low.pdf
Parlaci e fagli capire le motivazioni di questa tua scelta. Poi sta a te decidere se riesci a sopportare di stare con una persona che non la pensa come te!

Anche il mio ragazzo purtroppo è onnivoro, ma in mia presenza non mangia mai carne, anzi dice che gli piace molto mangiare vegano!

4 Andrea, 19/08/12 08:48

Ci sono varie discussioni sul tema, ma non ne ho trovata neppure una presentabile quindi evito di linkarle.

In sostanza:

1) Cucinare cose non vegan per lui ovviamente non lo prende in considerazione nessuno

2) Mangiare vegan o no NON è una questione di scelte personali: ascoltare un genere musicale piuttosto che un altro è una scelta personale, mangiare melanzane o zucchine è una scelta personale, ma dal fatto di mangiare vegan o non dipende la vita degli animali quindi NON è una scelta personale

3) Stare con uno che mangia carne invece è una scelta personale: il suo mangiare carne non lo è, ma il fatto che tu stia con lui o meno sì: non uccidi certo animali se hai una relazione con un onnivoro.

4) ovviamente se tu sei appena diventata vegan è chiaro che lui ancora non lo sia, questo problema devi portelo tra 1-2 mesi quando gli avrai spiegato le tue motivazioni e quindi lui deciderà a ragion veduta se uccidere animali o no

5) Alla fine è una questione di scelta personale. Io non potrei mai e poi mai avere una relazione con chi uccide animali a sangue freddo (e chi sa tutto sulla scelta vegan e non la segue fa proprio questo), altri non hanno questo problema.

6) Quello che assolutamete NON esiste sono i discorsi che si sentono spesso (e per i quali ho detto che tutte le discussioni sul tema sono impresentabili) del tipo: "ma lui rispetta che io sia vegan quindi allo stesso modo io devo rispettare che lui non lo sia". Questo non ha senso: è chiaro che uno rispetti il fatto di non uccidere animali, ci mancherebbe altro. Non è affatto scontato invece che uno rispetti il fatto che l'altra persona uccida animali.

5 MissV, 19/08/12 10:36

Lui dice che è contento di mangiare la mia "verdura", anche perchè io cucino superbene.. E si, è logico che se vuole mangiare qualcosa di diverso può cucinarselo da se.
Il mio problema è che credo che i cambiamenti in una persona debbano avvenire in modo naturale, perchè è qualcosa dentro te a cambiare, non dentro chi ti sta intorno. Quando tu sei pronto cerchi e attrai persone che possono insegnarti qualcosa, quando non sei pronto a sentire, puoi solo che respingere, quando non sei pronto a vedere i tuoi occhi non possono vedere.
Poi diciamo che gli amici te li scegli in base alle affinità e agli interessi comuni, l'amore non lo si sceglie, o è o non è.. quindi.
Io super spirituale e in contatto con il mondo mi sono sempre ritrovata fidanzati atei.
Il problema è che ci insegnano che è normale.. Il problema è che diverso o strano è chi si rifiuta di uccidere o di lasciar uccidere gli altri per se.
Sono un po' scoraggiata e afflitta.. perchè il mio cambiamento non sembra pesare sul mondo, dovrebbero essere altri e più potenti i primi a cambiare..
Oddio sono andata così fuori discorso :) scusate!

6 Andrea, 19/08/12 10:56

MissV ha scritto:
Il mio problema è che credo che i cambiamenti in una persona debbano avvenire in modo naturale, perchè è qualcosa dentro te a cambiare, non dentro chi ti sta intorno.
[ ... ]
Il problema è che ci insegnano che è normale..

Fino a un certo punto.. in un mondo in cui tutti mangiano carne magari non è banale realizzare quanto sia sbagliato, che la carne che si ha nel piatto fosse un animale ucciso appositamente. Molti credono che senza carne no si viva bene e anche questo li frena dal prendere in considerazione un'alimentazione che non sia quella tradizionale.

Ma chi ha accanto un esempio vivente di come si stie bene mangiando vegan e soprattutto che lo fa riflettere su quello che comporta mangiare carne non vedo giustificazioni.

Chi ha un parente, un amico o un partner vegan non ha le giustificazioni di tutti gli altri.

Poi come ho detto la scelta del partner è un fatto personale, anzi, non andrei oltre nella discussione perché ogni volta si perdono settimane e finisce in liti furibonde.

Se siete appena diventati vegan, in breve vedrete se il vostro partner vi segue oppure no. Se non lo fa è una vostra scelta personale decidere come procedere.

Purtroppo ogni discussione su questo tema diventa subito un modo (come inun messaggio che ho appena cancellato) per dire che essere vegan o onnivori è lo stesso e che pretendere che qualcuno diventi vegan è come se loro pretendessero che noi riprendiamo a mangiare carne.

Questo come ho detto è assurdo (vedi punto 6 del mio messaggio precedente): è ovvio che purtroppo non si possa imporre la scelta vegan, ma è altrettanto ovvio che imporre di non ammazzare animali non sarebbe come imporre di ammazzarli. E chiedere che il proprio partner sia vegan non è certo come chiedere che sia onnivoro.

7 Marina, 19/08/12 11:13

Sì, chiudiamo questo discorso, se ne è parlato troppe volte, e il riassunto è quello che ha fatto Andrea, e tanto basta. Anzi, lo metterò nelle FAQ.

Va benissimo discutere sul cosa più funzionare come approccio per veganizzare il fidanzato, e tutte le discussioni costruttive per far attivamente cambiare le cose in positivo col fidanzato o con la famiglia, amici particolarmente vicini, ecc.

Invece ricominciare per l'ennesima volta discussioni che portano via tempo, sono tediose, inutili e disinformative per chi legge, no, vale il riassunto di Andrea; se qualcuno la pensa diversamente, è libero di pensarla come vuole, ma non è libero di sostenere qui la sua visione di non rispetto per gli animali (perché poi alla fin fine le discussioni sul tema si riducono sempre a quello).

Su questo tema, dunque, chiusa qui.

Ciao,
Marina

8 Didi189, 19/08/12 11:16

MissV ha scritto:
Poi diciamo che gli amici te li scegli in base alle affinità e agli interessi comuni, l'amore non lo si sceglie, o è o non è.. quindi.

Ma questo non è vero affatto.. i compagni non cadono dal cielo.. si scelgono tra tanti.. se fosse un pedofilo quindi lo ameresti.. perché l'amore è o non è.. e se è.... lo è anche per un pedofilo omicida... giusto?..

L'amore tra due persone è sempre condizionato da qualche cosa e quando questa cosa viene meno anche i rapporti amorosi si sfaldano (anche per cazzate supersoniche).

Lo stare in coppia è condividere le cose più intime oltre che il proprio corpo ecc.. ed è difficile condividere il fatto che non uccidere animali ti rende felice, non puoi condividere il fatto che vai ad una manifestazione o quant'altro e quello che provi.. perché se il compagno è onnivoro (e rimane tale dopo avergli spiegato tutto) non capirebbe fino in fondo ciò che per te è importante e vitale.

Amare significa anche tollerare i difetti di chi ci sta accanto.. ma uccidere animali è un omicidio, non un difetto (questo deve essere chiaro).

Comunque... proprio perché sei vegan da poco, al tuo compagno spiega un po' alla volta tutto quanto, hai tanti materiali per farlo:
https://www.agireoraedizioni.org/ http://www.tvanimalista.info/
https://www.saicosamangi.info/ https://www.scienzavegetariana.it/salute/nutr_veg.html
ecc..

dagli un po' di tempo.. e vedi come le cose procedono; mentre gli dai il tempo di realizzare il tutto gli cucini vegan ovviamente.
Se fossi in te mi concentrerei, insisterei sul fatto che diventando vegan non si rinuncia a nulla... insomma.. è un uomo.. prendilo per la gola! :-) : https://www.veganhome.it/ricette/

9 Didi189, 19/08/12 11:18

Ops..

10 Marina, 19/08/12 11:20

Chiudiamo qui il thread; casomai se ne apre uno con suggerimenti su come aprire gli occhi al fidanzato, ma solo su quello, come ho detto sopra.

Questo thread è da considerare chiuso, non è implementata tecnicamente la chiusura, quindi cancelleremo a mano ulteriori messaggi su questo thread.

Ciao,
Marina

11 Andrea, 19/08/12 12:36

Scusate se cancelliamo i messaggi "a favore" di questa posizione, ma per correttezza visto che abbiamo detto che il thread va considerato chiuso non possiamo lasciare dei messaggi e altri no.

Appena ho tempo implemento la chiusura dei thread così si evitano equivoci.

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!