Annuncio: piccolo locale vegano Roma

Categoria: Ricerca soci per aprire un'attività
Inserito da: shineonyou il 10/04/2016


ROMA Sto cercando due soci finanziatori (con modesto capitale, sufficienti max 3000-4000 euro ciascuno ) e assieme lavoratori,con i quali aprire un piccolo locale di tipo vegano-biologico. Non si prevede la cottura in loco di cibi,se non attraverso strumentazione elettrica,e pertanto non vi sarebbe necessitá d'impiantare canna fumaria,poiché si tratterebbe di qualcosa di assimilabile ad una paninoteca e gastronomia fredda. In sostanza il locale potrebbe essere anche di dimensioni davvero piccole (pressappoco una ventina di metri quadrati),ed in esso si realizzerebbero insalate,centrifugati,panini vegani etc..,ma si potrebbero anche vendere pietanze più articolate,approvvigionandosi tramite laboratori alimentari vegani (con la prospettiva di avere in futuro un proprio laboratorio per tali preparazioni ). Dunque le pietanze andrebbero al più solo scaldate e servite,ed inoltre si venderebbero anche frutta e verdure fresche,specifici e ricercati prodotti alimentari biologici confezionati (pasta,salse,cereali,pesti,dolci etc...),vini,birra artigianale, principalmente provenienti da piccole e medie aziende locali.Parlo di servizio,ma intendo ovviamente un locale da asporto o da consumo in loco, ossia senza somministrazione. Quello che sottolineo è che la spesa di investimento iniziale dovrebbe essere tangibilmente ridotta( ritengo sufficienti max 3000-4000 euro ciascuno, ripeto),per cui si dovrebbe cominciare in piccolo, per poi valutare come si evolve la cosa. Dunque servirebbe affittare un piccolo locale in una zona dai costi non troppo alti,ma nel contempo sufficientemente "strategica" commercialmente (straordinariamente ideale sarebbe se aderisse al progetto qualcuno che disponesse già di un locale di proprietá,poiché quest'ultimo potrebbe corrispondere ad una parte della quota di investimento iniziale di tale socio, o a specifica maggiorazione sulla percentuale d'incasso a lui spettante, che vada così a coprire l'affitto del locale, o, in una certa misura , ad entrambe le cose. In tal modo l'intera attività commerciale avrebbe ,ovviamente, la garanzia di poter fare affidamento su una stabilitá assai più rilevante,derivante dal non dover mettere in capitolo ogni mese il canone d'affitto,quale inesorabile e certa spesa aggiuntiva,ma avendo quest'ultima una ponderata dimensione di compromesso tra noi soci,fermo restando ,senza dubbio, la necessità di doverla comunque versare a chi possiede le mura del locale ; questa ipotesi del socio con proprietà sarebbe senza dubbio la più gradita, semplicemente perchè potrebbe assicurare un evidente,maggiore sostegno all'iniziativa in oggetto ). Ultima ma importante nota : io non sono un gourmet o uno chef, anche se ho abilità manuali e capacità culinarie da aiuto cuoco,avendo cucinato per me da vent'anni ed avendo in passato lavorato anche in alcuni locali, pertanto, anche se non si tratta certo di un ristorante ,sarebbe preferibile che chi aderisse fosse nella stessa posizione in termini di minime capacità dinamiche dietro ad un bancone, ma soprattutto penso sia essenziale che almeno uno dei tre abbia pregresse ,reali esperienze gastronomiche o di gestione di posti simili,e che qualora non sia proprio uno chef,sia almeno qualcosa di simile, in grado di fare da guida nello sviluppare idee e piccoli menù ; così come è assolutamente necessario, questo senza se e senza ma , che chiunque aderisca sia egli stesso personalmente, fattivamente vegano, con sentimenti a ciò legati ( vero rispetto di natura ed animali) e non solo spinto da eventuali stimoli commerciali, se non addirittura puramente modaioli. Vi invito a farvi avanti con suggerimenti e proposte, le attendo con piena disponibilità, difatti anche se può sembrare che mi sia così tanto dilungato per costellare questa iniziativa di paletti, andando a rileggere quanto sopra ho esposto,ci si renderà conto che ho cercato solo di delineare quanto a mio avviso può essere il più funzionale possibile al tipo di progetto in questione, acchè esso abbia maggiori possibilitá di avvio e riuscita. Grazie a tutti.

Cos'hanno in comune queste persone? Ciascuno di loro sta salvando migliaia di animali.

Siamo tutti diversi, trova il modo adatto a TE per aiutare gli animali!