Carta da musica ceci e pomodoro

  • Ricetta di Marina

  • 15 minuti

  • Difficoltà: Facilissima

Gli utenti registrati possono votare le ricette preferite

Ingredienti per 2 persone

  • 2 fogli di "carta da musica" (pane carasau o guttiau)
  • 120 grammi di ceci lessati
  • un vasetto di polpa di pomodoro (200 grammi circa)
  • 100 grammi di silken tofu (o, in mancanza, tofu bianco normale)
  • olio extra vergine d'oliva
  • pepe, sale
  • 2 cucchiai di lievito in scaglie

Vegan significa che nessun animale è stato ucciso per questa ricetta!

Preparazione

Versare la polpa di pomodoro in un pentolino, aggiungere un filo d'olio, pepe, sale e far scaldare a fuoco basso. Nel frattempo sciacquare bene i ceci lessati (se si usano ceci in scatola), strofinandoli con le mani in modo da togliere le bucce, e schiacciarli con una forchetta. Togliere 4-5 cucchiai di salsa e metterla da parte in un altro pentolino. Versare i ceci nel pentolino col pomodoro, aggiungendo poi anche il silken tofu, oppure tofu bianco semplice schiacciato con la forchetta. Aggiungere ancora sale, mescolare bene e far cuocere pochi minuti.
Passare la carta da musica per pochi secondi sotto l'acqua calda del rubinetto e sistemarla su un piatto piano. Il foglio andrà spezzato a metà, una metà farà da base e l'altra metà farà da "coperchio". Per ogni porzione va usato un foglio (se comprate la versione già tagliata a metà è più comodo e maneggevole). Versare sulla base di carta da musica il ripieno di ceci, tofu e pomodoro appena preparato, stendendone uno strato uniforme.
Far scaldare velocemente il pomodoro messo da parte, aggiundendo un cucchiaio di olio evo. Coprire il ripieno con l'altra metà della carta da musica, spalmarci sopra un sottile strato del pomodoro appena riscaldato, spolverare con un cucchiaio di lievito in scaglie e servire caldo.

ID ricetta: 2153

Gli utenti registrati possono inserire commenti dopo aver effettuato il login.

"Papà, raccontami ancora di quando le persone hanno smesso di uccidere gli animali per mangiarli."

La storia che studieranno le prossime generazioni la stiamo scrivendo noi adesso. Facciamo in modo che sia una storia migliore per tutti gli esseri viventi.

Scrivi la storia con noi