Lista VIVO Lista LAV Lista VeganOK.....

Gli utenti registrati possono scrivere una risposta

Pagina 1 di 157

1 patrizia_m, 14/07/10 18:32

Salve a tutti, vorrei chiedervi le differenze tra queste liste, e i motivi che le sostengono.
Come si può credere che L'ERBOLARIO - LA COOP (per fare solo due esempi) che mettono degli ingredienti pessimi nei loro prodotti,e quindi non si preoccupano della salute dei consumatori, si preoccupino degli animali ?

2 pamela, 14/07/10 19:31

patrizia_m ha scritto:
Salve a tutti, vorrei chiedervi le differenze tra queste liste, e i motivi che le sostengono.
Come si può credere che L'ERBOLARIO - LA COOP (per fare solo due esempi) che mettono degli ingredienti pessimi nei loro prodotti,e quindi non si preoccupano della salute dei consumatori, si preoccupino degli animali ?

I motivi che sostengono veganok li devi chiedere ai suoi promotori. Io potrei provare ad indovinarle, ma preferisco non provarci.
Io riconosco lo Standard Icea-LAV, perché prende in considerazione gli ingredienti dei prodotti e in questo modo garantisce che non è stata fatta nuova vivisezione per i prodotti certificati.
Prima di ogni altra cosa io mi preoccupo di non nuocere, mi assicuro che per la mia vanità non venga ucciso o torturato nessun animale. Solo in un secondo momento, eventualmente, vado a vedere i componenti di un prodotto. Ti dirò che io ho usato sia Coop che Erbolario e sono sopravvissuta alla grande, anzi ti confesso che mi sono trovata bene. Le persone a cui ho regalato Erbolario hanno continuato a frequentarmi, anzi proprio oggi una mi ha invitato ad una festa.

Ciao

pamela

3 Andrea, 14/07/10 19:45

LAV: certificazione a pagamento.

La lista contiene le aziende i cui prodotti non incorementano la vivisezione, nè per il prodotto finito, nè per gli ingredienti. Il fatto che i requisiti vengano soddisfatti viene controllato da ICEA.

VIVO: auto-certificazione, quindi gratuita.

La lista contiene tutte le aziende certificate LAV più tutte quelle che auto-certificano la stesse cose.

VeganOK: auto-certificazione a pagamento (!)

Dal punto di vista della vivisezione dice solo che non viene testato il prodotto finito (cosa che è illegale quindi è quantomento curioso trovarlo come requisiti di una certificazione, mi stupisce che la legge permetta cose del genere) e che l'azienda non commissiona test sugli ingredienti (il che non avviene mai: di norma sono altri enti che fanno questi test). Le aziende dal punto di vista della vivisezione sono come tutte le altre, mentre sembra il contrario, il che è un danno enorme, perché le poche persone che vogliono fare acquisti etici si trovano a comprare prodotti che non lo sono.

In pratica, se vuoi che i prodotti che compri non incrementino la vivisezione devi guardare la lista VIVO. La lista LAV è comunque compresa in quella VIVO.

Io guardo anche la lista VeganOK ma solo per escludere le marche che vi aderiscono. Una marca come Fitocose, che prima compravo, andrebbe bene, perché è nella lista VIVO, ma visto che aderisce a VeganOK rifiuto di dare loro i miei soldi. So per certo di non essere l'unico.

4 pamela, 14/07/10 19:58

Per gli stessi motivi di Andrea, io mi astengo dal comprare prodotti di ditte che aderiscono a certificazioni diverse dalla lista VIVO, nonostante siano anche nella lista VIVO. Evito anche di comprare prodotti, linkare e visitare siti che espongono banner di certificazioni diverse dalla lista VIVO. Ultimamente ho rinunciato anche ad acquistare da una libreria on-line che mi piace molto e di cui ero cliente da tempo, per questo motivo.
Ciao

pamela

5 Andrea, 14/07/10 20:54

Tra l'altro riporto quello che era stato scritto in un altro thread:

--->
PromiseLand dice che per essere cruelty-free una marca
DEVE essere nella lista VIVO e soddisfare il principio
della
cut-off date: http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?f=5&t=23250

Ma VeganOK, gestito dalla stessa azienda che gestisce PromiseLand, "certifica" (in realtà è un'auto-certificazione a pagamento !) come
cruelty-free prodotti che NON soddisfano questi requisti.

In pratica una ditta che non è cruelty-free secondo la posizione ufficiale di PromiseLand diventa per incanto cruelty-free se paga l'autocertificazione VeganOK. Nonostante siano 2 progetti della stessa azienda.
<---

6 Noel, 14/07/10 22:04

poi dopo aver letto sul forum di Promiseland

http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?t=1571

delle storiche mangiate di pesce del moderatore che chiede pure quando rifarle, beh, non ho bisogno di aggiungere altro su questo sito.
Per me vivere etico e vegan vuol dire altro, di veganok ho quindi la stessa considerazione

7 fiordaliso09, 14/07/10 22:28

Fantastico! Non ne sapevo niente, qualche volta ci sono pure andata a curiosare...buono a sapersi, lo eviterò.

8 fiordaliso09, 14/07/10 22:31

patrizia_m ha scritto:
Salve a tutti, vorrei chiedervi le differenze tra queste liste, e i motivi che le sostengono.
Come si può credere che L'ERBOLARIO - LA COOP (per fare solo due esempi) che mettono degli ingredienti pessimi nei loro prodotti,e quindi non si preoccupano della salute dei consumatori, si preoccupino degli animali ?

Scusa l'ignoranza, ma perchè dici che mettono degli ingredienti pessimi e non si preoccupano della salute dei consumatori? A cosa ti riferisci?

9 Andrea, 14/07/10 22:53

Noel ha scritto:
poi dopo aver letto sul forum di Promiseland http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?t=1571
delle storiche mangiate di pesce del moderatore

Arrivano a info@veganhome.it in media 2-3 segnalazioni di perle del genere ogni settimana tutto da quel network di siti "vegan".

Una moderatrice del "punto di riferimento del vivere etico vegan" che invitava a comprare latte crudo, una bellissima discussione sulle pellicce per le culle dei bambini, moderatori che discutono amabilmente con allevatori: http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?f=35&t=33249

Mi hanno fatto notare che c'è addirittura una sezione del "motore di ricerca del mondo naturale VEGAN" dedicata a latte e latticini: http://www.cercanatura.it/ALIMENTAZIONE/Alimenti_biologici/Latte_e_formaggi/
Mi chiedo perché mai un vegan dovrebbe comprare prodotti certificati da loro..

10 Marina, 14/07/10 22:58

patrizia_m ha scritto:
Come si può credere che L'ERBOLARIO - LA COOP (per fare solo due esempi) che mettono degli ingredienti pessimi nei loro prodotti,e quindi non si preoccupano della salute dei consumatori, si preoccupino degli animali ?

Che loro se ne preoccupino o meno non ha alcuna importanza, ha importanza che di fatto aderiscano allo Standard e quindi non promuovano la vivisezione, poi i motivi per cui lo fanno sono irrilevanti.

Ciao,
Marina

11 Noel, 15/07/10 00:17

e anche veganblog è un loro sito, tanto per essere precisi...

12 pamela, 15/07/10 00:19

Andrea ha scritto:
Mi hanno fatto notare che c'è addirittura una sezione del "motore di ricerca del mondo naturale VEGAN" dedicata a latte e latticini: http://www.cercanatura.it/ALIMENTAZIONE/Alimenti_biologici/Latte_e_formaggi/
Mi chiedo perché mai un vegan dovrebbe comprare prodotti certificati da loro..

Se clicchi i nomi delle ditte indicate a quella pagina, trovi anche un commercio di uova e pesce.

13 Andrea, 15/07/10 00:24

Noel ha scritto:
e anche veganblog è un loro sito, tanto per essere precisi...

Sì, infatti se guardi in calce alle pagine di VeganBlog trovi tutti i link a questa serie di siti "vegan"

pamela ha scritto:
Se clicchi i nomi delle ditte indicate a quella pagina, trovi anche un commercio di uova e pesce.

Che schifo, non avevo visto.. veramente molto vegan i "Filetti di Orata e Branzino Biologici".

14 lady_M, 15/07/10 07:25

Andrea ha scritto:
Io guardo anche la lista VeganOK ma solo per escludere le marche che vi aderiscono. Una marca come Fitocose, che prima compravo, andrebbe bene, perché è nella lista VIVO, ma visto che aderisce a VeganOK rifiuto di dare loro i miei soldi. So per certo di non essere l'unico.

questa di fitocose mi era sfuggita!
devo fare molta piu' attenzione!
a parer mio è importantissimo prediligere le ditte che dimostrano trasparenza e onestà!

15 Luthien, 15/07/10 08:20

Andrea ha scritto:
Noel ha scritto:
e anche veganblog è un loro sito, tanto per essere > precisi...

Sì, infatti se guardi in calce alle pagine di VeganBlog trovi tutti i link a questa serie di siti "vegan"

pamela ha scritto:
Se clicchi i nomi delle ditte indicate a quella pagina, > trovi anche un commercio di uova e pesce.

Che schifo, non avevo visto.. veramente molto vegan i "Filetti di Orata e Branzino Biologici".

Pessimismo e fastidio.

Pagina 1 di 157

Buona Pasqua per gli animali?
Dipende da te!

Da soli o in gruppo, da casa o all'esterno, chiunque può dedicare qualche ora di tempo per aiutare gli animali!

Partecipa !