Un progetto di AgireOra - Informazioni e progetti animalisti

Logo Vegan Home

- La casa dei vegan

» Home | Collabora | Novità | Contatti «

Frank Medrano, atleta vegan! (pagina 2)

37 messaggi; pag. 2 di 3 « Precedente123Successiva »
16 danvegan 10 giugno 2012; 00:05:00
mmmh interessante...per esempio ??
17 Angelo88 10 giugno 2012; 00:13:56
Scusami Dan, per esempio cosa??? Non ho capito 
18 danvegan 10 giugno 2012; 00:27:34
che allenamenti fai ??
19 Angelo88 10 giugno 2012; 00:46:53
Faccio allenamento funzionale, quello che in America è
chiamato Calisthenics e cioè quello del video di Frank
Medrano che ha messo Gianfranco. Io però sono al livello
base (molto base) perchè sono stato fermo 8 mesi. Ma in 2
settimane di allenamento sto già inziando a vedere i primi
miglioramenti :-) Lo scopo è quello di arrivare a fare
esercizi sempre più complessi tipo i Planche o la Human-flag
che credo conoscerai, (ho capito che anche tu sei uno che si
allena anche se fai altro) comunque se non li conosci basta
che vai su youtube.
20 seitanterzo 10 giugno 2012; 01:04:59
Alla base di tutto questo, prima del funzionale e della
forza ci deve essere tanta posturale da poter dormire in
piedi!
21 danvegan 10 giugno 2012; 01:10:45
Magari continuo in Dieta Vegan & Sport per non andare troppo
OT
22 veganPOWER 10 giugno 2012; 10:42:54
avete info ulteriori su Frank Medrano? ha costruito il suo
fisico esclusivamente da vegano?  E' impressionante, secondo
voi è natural?
23 Didi189 10 giugno 2012; 12:52:52
* veganPOWER ha scritto:

> avete info ulteriori su Frank Medrano? ha costruito il suo
> fisico esclusivamente da vegano?  

Ma scusa.. perché hai dei dubbi?


> E' impressionante, secondo voi è natural?

Perché non dovrebbe?

Se mangia bene e si allena ogni giorno i risultati arrivano,
sempre!
24 veganPOWER 10 giugno 2012; 14:12:18
Per evitare le solite obiezioni quando riporto questi esempi
 ad amici onnivori ed essere preparato ad eventuali domande
tipo' eh ok è vegano adesso ma è diventato così a whey pollo
e tonno..'

In ogni caso non è un fisico ottenibile da tutti, ci vuole
una buona predisposizione genetica:)
25 Angelo88 10 giugno 2012; 16:03:03
* seitanterzo ha scritto:

> Alla base di tutto questo, prima del funzionale e della
> forza ci deve essere tanta posturale da poter dormire in
> piedi!

Si Gianfranco, ma non bisogna fare esercizi appositi per la
postura...mi spiego meglio, se voglio arrivare a fare i
planche (per chi non li conoscesse come ho già detto basta
cercare su youtube) comincierò con l'esercizio più adatto
alla mia forza fisica, mettiamo che io parta da zero allora
la progressione sarà: 
1 pseudo panche push-up 
2 tuck-planche 
2 wall-planche 
3 straddle-planche 
4 planche 
5 planche push-up. 
Il tutto con altri generi di esercizi che aiutino comunque a
rinforzare parti del corpo che servano nell'esecuzione dei
planche (ad esempio degli esercizi per il core che deve
essere molto forte nell'eseguire i panche). Potrei
consigliare gli L-sit e gli Handstand push-up. Ogni
qualvolta che arriverò a fare bene una progressioni, prima
di passare al livello successiovo, continuerò ancora per
qualche settimana ad allenarmi nello stesso modo, quando
vedrò che avrò acquisito molto bene il movimento e che il
mio fisico non avrà più "dubbi" nell'eseguirlo, nè a livello
di forza, nè a livello di equilibrio, allora passerò alla
progressione successiva. In più aggiungerei un pò di
stretching che non fa mai male ;-)

* danvegan ha scritto:

> Magari continuo in Dieta Vegan & Sport per non andare troppo
> OT

Mi sa che è meglio ;-)

* veganPOWER ha scritto:

> avete info ulteriori su Frank Medrano? ha costruito il suo
> fisico esclusivamente da vegano?  E' impressionante, secondo
> voi è natural?

Allora non so dirti da quanto tempo sia vegano, ma quel
fisico se l'è costruito nel giro di 2 anni (basta che guardi
il video che ha postato Gianfranco) nel 2010 stava già messo
bene fisicamente e aveva comunque una forza superiore alla
media, ma in 2 anni è diventato un mostro... :-)
Frank Medrano reputa molto importanti nella sua dieta quelli
che chiama "powerfood" e sono particolari tipi di alimenti
con delle grandi proprietà nutritive. Se guardate il loro
sito ne parlano.
Per citarvene alcuni: semi di canapa, polvere di maca,
cacao, semi di lino, spirulina, pepe di caienna, ecc...

* veganPOWER ha scritto:

> Per evitare le solite obiezioni quando riporto questi esempi
>  ad amici onnivori ed essere preparato ad eventuali domande
> tipo' eh ok è vegano adesso ma è diventato così a whey pollo
> e tonno..'

Sono in 3: Frank, Noel e Dan. In particolare Noel è quello
che si da più da fare per gli animali e la causa vegana,
tant'è che lo chiamano e si fa chiamare "vegan fitness
star"
   

26 Didi189 10 giugno 2012; 16:22:05
* Angelo88 ha scritto:

> * seitanterzo ha scritto:
> 
> > Alla base di tutto questo, prima del funzionale e della
> > forza ci deve essere tanta posturale da poter dormire in
> > piedi!
> 
> Si Gianfranco, ma non bisogna fare esercizi appositi per la
> postura..

Bisogna invece perché se uno ha un problema di schiena tutto
l'apparato muscolo scheletrico lavora male o comunque non in
maniera ottimale.
27 Angelo88 10 giugno 2012; 16:36:04
* Didi189 ha scritto:

> Bisogna invece perché se uno ha un problema di schiena tutto
> l'apparato muscolo scheletrico lavora male o comunque non in
> maniera ottimale.

Scusa Didi forse ho sbagliato io ad esprimermi, io mi
riferivo ad una persona che NON ha nessun tipo di problema
fisico. In quel caso non bisogna fare esercizi posturali. Se
hai già dei problemi invece devi sempre rivolgerti ad un
esperto, qualunque attività tu voglia fare.


28 seitanterzo 10 giugno 2012; 16:49:33
* Angelo88 ha scritto:

> 
> Si Gianfranco, ma non bisogna fare esercizi appositi per la
> postura...

La ginnastica posturale non ha nulla a che fare con la
preparazione, ma è la prima cosa da mentenere attiva. Più si
punta ad alte prestazioni, migliore dovrà essere la
postura.
Ogni piccola alterazione porta l'organismo a sprecare
energia, e questa perdita va a discapito della performance.
Più l'organismo allenato risparmia dalla propria struttura,
più sarà in grado di fornire al gesto atletico, e maggior
fluidità all'azione.

Comunque è un'argomento preso sottogamba anche da gran parte
dello sport professionistico. 
29 Angelo88 10 giugno 2012; 16:58:31
* seitanterzo ha scritto:

> La ginnastica posturale non ha nulla a che fare con la
> preparazione, ma è la prima cosa da mentenere attiva. Più si
> punta ad alte prestazioni, migliore dovrà essere la
> postura.

Infatti...hai perfettamente ragione. Il punto è proprio
quello. Iniziando da progressioni alla tua portata riuscirai
a stare molto più attento all'esatta posizione del corpo nei
vari esercizi e puoi aiutarti filmandoti per correggere
eventuali errori. 
La cosa importante quando, come me, ci si allena da soli, è
informarsi bene, conoscere alla perfezione o comunque il
meglio possibile l'esecuzione dei vari esercizi e i
possibili errori che si possono commettere e inoltre (non
meno importante) bisogna stare attenti a non strafare...

> Ogni piccola alterazione porta l'organismo a sprecare
> energia, e questa perdita va a discapito della performance.
> Più l'organismo allenato risparmia dalla propria struttura,
> più sarà in grado di fornire al gesto atletico, e maggior
> fluidità all'azione.

Infatti, inoltre se l'esercizio è di un certo livello o, più
semplicemente, se si ripete troppe volte un gesto fatto
male, si rischia di farsi male.
 
> Comunque è un'argomento preso sottogamba anche da gran parte
> dello sport professionistico. 

Concordo pienamente, così come lo stretching.
30 seitanterzo 10 giugno 2012; 17:17:20
* Angelo88 ha scritto:

>> La cosa importante quando, come me, ci si allena da soli, è
> informarsi bene, conoscere alla perfezione o comunque il
> meglio possibile l'esecuzione dei vari esercizi e i
> possibili errori che si possono commettere e inoltre (non
> meno importante) bisogna stare attenti a non strafare...

il punto è che ci sono esercizi che a fronte di alcune
alterazioni strutturali non vanno proprio fatti: portano ai
rischi di usura che dici tu, e si rivelano inadatti al tipo
di atleta, che potrebbe ottenere risultati maggiori con un
allenamento mirato sulle proprie caratteristiche.
Proprio per questo, il primo passo è l'anamesi posturale, da
cui si può capire tutto, ed eventualmente correggere ed
applicare le migliori strategie del caso.


37 messaggi; pag. 2 di 3 « Precedente123Successiva »