Un progetto di AgireOra - Informazioni e progetti animalisti

Logo Vegan Home

- La casa dei vegan

» Home | Collabora | Novità | Contatti «

Esche per Topi. E' ora di basta.

53 messaggi; pag. 1 di 4 « Precedente1234Successiva »
1 neldubbio 29 marzo 2011; 12:52:13
Non so dalle vostre parti, ma qui a Bologna ormai siamo
all'assurdo. 
Esche velenose ovunque, nei parcheggi, in centro, in
campagna, per strada, davanti alle scuole. Del modello
"scatola nera dell'orrore con foro". Si stanno moltiplicando
alla velocità della luce. Perchè ?

Non credo sia in atto un'invasione di ratti feroci in tutta
Bologna stile Peste & Colera: Italia '600. Vivo praticamente
in centro e non ho visto mezzo roditore, nemmeno alle 2 di
mattina o in orari peggiori, dove siamo solo io, il cane e i
semafori.

Ritengo che ci sia del buon margine di illegalità in queste
sadiche trappole poste in luoghi che mai immaginerei
colonizzati da roditori. 
Qualcuno sa se esistono metodi legali per farle rimuovere o
margini nel loro sabotaggio ? 
(Esempio legale: fotografare le loro posizione, casomai
fosse illegale, e inviarle alla asl e alla LAV. Esempio di
sabotaggio potenzialmente pulito: spruzzarle di qualche
repellente per topi, in modo che si tengano ben alla larga
dall'esca). 
Spero in segnalazioni di leggi a cui appellarsi o buone
marche di repellente per topi.
Grazie in anticipo.
2 Andrea 29 marzo 2011; 16:37:43
Più tardi rispondo con calma. Di metodi ce ne sono tanti,
temo nessuno legale.

3 Marina 29 marzo 2011; 17:08:08
Non credo sia illegale mettere questo schifo di trappole, ma
in effetti forse devono avere dei precisi permessi che non
sempre hanno, quindi forse si può fare una segnalazione
all'ASL per chiedere se è tutto in regola.

Di repellenti per topi non ne conosco, ma a volte non è
difficile rimuoverle e gettarle via, ovviamente dipende da
come sono legate e dal posto dove si trovano. Ovviamente non
sto consigliando di farlo, perché è illegale, mi limitavo a
constatare le possibilità.

Ciao,
Marina

4 Ly 29 marzo 2011; 18:08:59
Anche io sono di Bologna .. Dove le hai viste di specifico?
5 Andrea 29 marzo 2011; 23:03:16
* neldubbio ha scritto:

> Ritengo che ci sia del buon margine di illegalità in queste
> sadiche trappole poste in luoghi che mai immaginerei
> colonizzati da roditori. 

Credo che nei luoghi privati siano sempre legali: nei
condomini ad esempio si trovano in cantine, parcheggi,
cortili. Credo che neppure il singolo proprietario di
appartamento possa opporsi se la maggioranza o chi
amministra lo stabile le vuole. Le trovi intorno ai
supermercati, centri commerciali (I vari Ikea ad esempio
hanno dei campi minati intorno).

Per la strada pubblica ovviamente un privato non può farlo,
lì credo siano le ASL a metterle.


> Qualcuno sa se esistono metodi legali per farle rimuovere o
> margini nel loro sabotaggio ? 

Sui metodi legali non mi sono mai informato perché ho sempre
dato per scontato che le decine che ho visto fossero tutte
legali. 


> Esempio legale: fotografare le loro posizione, casomai
> fosse illegale, e inviarle alla asl e alla LAV.

La LAV non farà mai niente per una cosa del genere. Non si
muove per cose ben più gravi. Le ASL temo che siano quelli
che le mettono nei luoghi pubblici (forse a volte anche in
quelli privati nache se in questo secondo caso sono per lo
più ditte di disinfestazione a occuparsene) quindi conttare
la ASL potrebbe anche esere controproducente se non si è
quasi certi siano illegali.


> Esempio di
> sabotaggio potenzialmente pulito: spruzzarle di qualche
> repellente per topi, in modo che si tengano ben alla larga
> dall'esca). 


I metodi che conosco (per sentito dire) sono 3, le
considerazioni sulla loro legalità e illegalità sono mie
supposizioni. 


1. Rimuoverle e buttarle via. Illegale perché di fatto
"rubi" qualcosa.

2. Renderle inutilizzabili danneggiandole permanentemente.
Illegale perché di fatto danneggi qualcosa che non è tuo.

3. Renderle inutilizzabili senza danneggiarle. Temo sia
comunque illegale, anche se forse meno grave dei primi due
casi.


Per quanto riguarda la rimozione di solito sono
semplicemente appoggiate in terra (quelle orizzontali un po'
più pesanti) oppure  assicurate con delle fascette in
plastica, quindi basta un coltellino (attenzione che è forse
più grave girare con un coltellino in una proprietà privata
che il rimuovere la trappola in sè, forse sarebbe meglio un
altro attrezzo per tagliarle). A volte invece hanno fascette
metalliche e quelle non credo si possano togliere
facilmente, anche perchè sono sul retro ed è solitamente
buio in queste circostanze.

C'è il rischio che una volta tolte le rimettano ma a volte
passano mesi (così dicono..) quindi va bene nei posti vicino
a casa, dove si nota se ricompaiono. 

Il problema è lo smaltimento per non far finire veleno per
topi in giro. Però credo che sia meglio che finisca in una
discarica piuttoso che stia in mezzo a un cortile. I buchi
vanno tappati prima di buttarle via. E vanno avvolte in
qualcosa percheè se stanno giorni nei bottini
dell'immondizia ancora attive..

Pro: se è una singola trappola nessuno sa che è stato un
sabotaggio. Anche se sono molte, i condomini potrebbero
pensare che siano state tolte per qualche motivo e può
passare un po' di tempo prima che le rimettano (a volte
qualche mese, dicono).

Contro: spesso le rimpiazzano pochi giorni dopo (però se
continuano a sparire potrebbero decidere di non buttare pià
soldi).


Per renderle inutilizzabili senza danneggiarle non avevo mai
pensato al repellente ma si possono bloccare gli ingressi
(sono più di uno solitamente) con della plastica nera di
quella delle buste dell'immondizia: si pressa bene e si
fanno dei tappi che non si notano (usando carta di giornale
il bianco si nota a metri di distanza). Volendo essere
paranoici meglio dare un paio di calci alla trappola prima
nel caso in cui un malcapitato roditore sia appena entrato
per non chiudercelo dentro.

Pro: fino alla prima sostituzione dell'esca nessuno se ne
accorge.
Contro: alla prima sostutuzione dell'esca capiscono che è un
sabotaggio. Di solito (sempre per sentito dire) compare un
cartello adesivo (facilmente rimovibile) della ditta che
spiega che non bisogna manomettere le esche perché i topi
portano malattie.

Il repellente, se funzionasse è un'idea geniale perché
magari non se ne accorgono proprio. Però esisterà un
repellente per topi innocuo per gatti e altri animali? E
quanto durerà? Resisterà alla prima pioggia?


Un metodo di cui ho sentito di recente per metterle fuori
uso (ma credo che vengano danneggiate quindi ricade nel caso
2) è quello di usare quelle bombolette che spruzzano una
sostanza che a contatto con l'aria si dilata e indurisce.
Viene usata appunto per tappare velocemente buchi. Se si
trovano nere sarebbero perfette, magari mi informo appena ho
un attimo, non ne ho mai vista una in vita mia. Di certo
sarebbe più comoda, veloce ed efficace della plastica nera.



Disclaimero: ovviamente non invito nessuno a compiere azioni
illegali per salvare la vita di animali. Io non lo farei
mai, anzi, se vedo una persona che affoga e un cartello con
scritto "vietato tuffarsi" la lascio lì..


6 danvegan 30 marzo 2011; 07:06:50
Per tagliare le fascette metalliche basta un tronchesino di
quelli buoni comunque.

Magari dico una cavolata, ma qualche animalista, che non
siamo noi, dato che gli animali hanno un olfatto migliaia di
volte piu' sviluppato del nostro non potrebbe tentare di
buttare nella trappola, dopo essersi assicurato che dentro
non ci siano roditori, un po' di qualche sostanza che poi
asciughi, che tenga lontani gli animali; per esempio una
spruzzatina di diluente alla nitro, asciuga e non lascia
tracce magari una persona non se ne accorge ma un topo
scommetto che sente l' odore di chimico e neppure entra.

Magari ci sono in giro animalisti che arrivano a tanto,
incredibile, veroooo ???

magari 


7 danvegan 30 marzo 2011; 07:09:40
riempiono di solvente un vecchio spruzzino e lo chiamano
Spruzzino Salva Topi
8 neldubbio 30 marzo 2011; 09:34:40
Ho continuato le ricerche e sono in effetti arrivato,
complice anche un 'sopralluogo', a scoprire diverse cose su
queste schifo di trappole.
Per rispondere a Ly, concittadina giustamente preoccupata,
attualmente le ho viste nelle laterali di Via degli Orti,
vicino alla Lunetta Gamberini e in tutti i parcheggi di
tutti i centri commerciali di Bologna, là dove fino a un
mese e mezzo fa non c'era nulla, nè topi, nè trappole. 
Ditta Rent0k1ll, veleno usato: anticoagulante. Antidoto:
Vitamina K.

Cambiamo argomento, perchè è EVIDENTE e OVVIO che,
figuriamoci, non farei mai NULLA di illegale eh. Siamo tutti
onesti cittadini che mai si sognerebbero di danneggiare
proprietà.

Che voi sappiate, la NAFTALINA pura, in sfere, repelle i
roditori ? Qualcuno ha esperienze in merito ? 
Non per altro. E' che sono evidentemente SPAVENTATO da
questa invasione di feroci topi e vorrei comprarne un
discreto quantitativo per stare al sicuro.
9 Andrea 30 marzo 2011; 11:09:40
* neldubbio ha scritto:

> Per rispondere a Ly, concittadina giustamente preoccupata,
> attualmente le ho viste nelle laterali di Via degli Orti,
> vicino alla Lunetta Gamberini e in tutti i parcheggi di
> tutti i centri commerciali di Bologna

I parcheggi dei centri commerciali credo abbiano telecamere
con personale che le controlla in tempo reale. Anni fa (sono
secoli che non entro in un centro commerciale) erano gli
stessi che si occupvano di incassare il pagamento o vendere
i pass a guardare i monitor (in realtà un'occhiata ogni
tano). Non che abbia importanza visto che nessuno di noi
manometterebbe quelle trappole, è giiusto un cosa che mi è
venuta in mente così su due piedi.. uno dovrebbe controllare
se le trappole sono inquadrate o meno dalle telecamere, se
c'è qualcuno che le guarda ecc. ecc.


> Ditta Rent0k1ll, veleno usato: anticoagulante. 

Se il veleno non ha sostanze animali segnalalo a VeganOK che
certificano l'azienda..

 
> Che voi sappiate, la NAFTALINA pura, in sfere, repelle i
> roditori ? Qualcuno ha esperienze in merito ? 
> Non per altro. E' che sono evidentemente SPAVENTATO da
> questa invasione di feroci topi e vorrei comprarne un
> discreto quantitativo per stare al sicuro.

Non ho idea. Poi bisogna vedere se li repelle più di quanto
l'esca li attiri, quanto l'odore dell'esca maschera gli
altri (magari noi non sentiamo l'esca che è studiata per
attirare i topi, e sentiamo la naftalina, per loro è il
contrario).



* danvegan ha scritto:

> Per tagliare le fascette metalliche basta un tronchesino di
> quelli buoni comunque.

OK. Bene. Alcune però sono fissate molto vicine ai muri e
c'è pochissimo spazio di manovra (dicono).

 
> Magari dico una cavolata, ma qualche animalista, che non
> siamo noi, dato che gli animali hanno un olfatto migliaia di
> volte piu' sviluppato del nostro non potrebbe tentare di
> buttare nella trappola, dopo essersi assicurato che dentro
> non ci siano roditori, un po' di qualche sostanza che poi
> asciughi, che tenga lontani gli animali; per esempio una
> spruzzatina di diluente alla nitro, asciuga e non lascia
> tracce magari una persona non se ne accorge ma un topo
> scommetto che sente l' odore di chimico e neppure entra.

Qui valgono i miei stessi dubbi di cui sopra: effetto
repellente (da verificare) contro effetto di un'esca
studiata per attirare i topi. Ed eventuale dannosità per
altri animali.


10 danvegan 30 marzo 2011; 11:33:17
* Andrea ha scritto:


> * danvegan ha scritto:
> 
> > Per tagliare le fascette metalliche basta un tronchesino di
> > quelli buoni comunque.
> 
> OK. Bene. Alcune però sono fissate molto vicine ai muri e
> c'è pochissimo spazio di manovra (dicono).

Purtroppo sigh non e' cosi' semplice fermare quei fissati
degli animalisti le fascette puoi metterle vicino al muro
quanto vuoi ma la parte sporgente con la vite non puoi fare
a meno di lasciarla staccata se no come avviti? Chiunque
potrebbe avvicinarsi simulando indifferenza, stringere col
tronchesino la parte con la vite, se proprio non si spezza
subito torcere a destra e a sinistra spezzando cosi' la
fascetta in pochi secondi, per poi allontanarsi come se
nulla fosse  
> 
>  
> > Magari dico una cavolata, ma qualche animalista, che non
> > siamo noi, dato che gli animali hanno un olfatto migliaia di
> > volte piu' sviluppato del nostro non potrebbe tentare di
> > buttare nella trappola, dopo essersi assicurato che dentro
> > non ci siano roditori, un po' di qualche sostanza che poi
> > asciughi, che tenga lontani gli animali; per esempio una
> > spruzzatina di diluente alla nitro, asciuga e non lascia
> > tracce magari una persona non se ne accorge ma un topo
> > scommetto che sente l' odore di chimico e neppure entra.
> 
> Qui valgono i miei stessi dubbi di cui sopra: effetto
> repellente (da verificare) contro effetto di un'esca
> studiata per attirare i topi. Ed eventuale dannosità per
> altri animali.
> 
> 
Si ma se neppure non si prova non lo si sapra' mai se entra
e' comunque spacciato cosi' invece ha una possibilita'.
Inoltre credo che gli animali siano molto diffidenti per
natura: prendiamo l' esempio del trattamento che subisce,
basta un solo spavento o una sola aggressione da parte di un
individuo per cancellare diverse esperienze piacevoli verso
un individuo o addirittura contro una specie. 

Se c'e' un animale selvatico che stai tentando di
addomesticare, a cui riesci ad avvicinarti sempre di piu',
basta un movimento brusco perche' scappi immediatamente e
stai pur certo che non lo rivedrai mai piu'.

A rigor di logica, se c'e' una cosa che attira e una che
repelle il roditore nel dubbio secondo me non entra.

Non capisco cosa intendi per dannosita' ad altri animali, se
un fissato animalista butta del solvente in una trappola
questo asciuga e ne resta solo l' odore non capisco come
possa danneggiare degli animali

Comunque ho la possibilita' di fare una prova, al lavoro
abbiamo un cestino della pattumiera dove buttiamo la carta
imbevuta di solvente, dato che i topolini hanno la simpatica
abitubine di forare i cestini ed entrare nei sacchi per
vedere se c'e' qualcosa da mangiare, potrei provare a
mettere del cibo in fondo al sacco io dico che non lo forano

e non entrano. Guarda a caso, quello e' l' unico cestino che
finora non hanno forato certo bisogna dire cibo dentro non
ce n'e' mai stato.

Si accettano scommesse
11 Marina 30 marzo 2011; 11:39:29
Qui ci sono 2 repellenti per topi, uno spray e uno di
bustine alla menta:

http://www.primrose-italia.eu/repellente-per-topi-c-1802_454_2159.html

Magari mettendo le bustine alla menta dentro la trappola
funziona. Non dovrebbe essere pericoloso per nessuno. Dicono
che funziona per settimane...

Ciao,
Marina

12 danvegan 30 marzo 2011; 11:46:05
Wow magari aprendo il sacchetto e mettendo solo una
spolverata di polverina, sembrera' polvere naturale. Gia' mi
immagino quelli che commentano "caspita ma le trappole per
topi non fanno a un c...!" :-) ahahah
13 neldubbio 30 marzo 2011; 11:56:18
Sono PREOCCUPATISSIMO. Sto già valutando l'acquisto di una
SALOPETTE BLU e un CAPPELLINO per evitare di sporcarmi,
anche se assumerò l'aspetto buffo di un addetto alla
manutenzione, mentre cercherò di difendere la MIA PROPRIETA'
al meglio grazie alle palle di NAFTALINA (approfondimenti:
pare funzionino) poste dentro a eventuali pertugi bui e una
colata di SOLVENTE in prossimità della mia abitazione
privata.
Va bene l'amore per gli animali ma se è vera questa
invasione bisogna stare attenti e fare qualcosa. 

14 Andrea 30 marzo 2011; 11:57:18
* danvegan ha scritto:

> Purtroppo sigh non e' cosi' semplice fermare quei fissati
> degli animalisti le fascette puoi metterle vicino al muro
> quanto vuoi ma la parte sporgente con la vite non puoi fare
> a meno di lasciarla staccata se no come avviti? Chiunque
> potrebbe avvicinarsi simulando indifferenza, stringere col
> tronchesino la parte con la vite, se proprio non si spezza
> subito torcere a destra e a sinistra spezzando cosi' la
> fascetta in pochi secondi, per poi allontanarsi come se
> nulla fosse  

Sì, va anche detto che gli assassini seriali di animali
lavorano di giorno, con calma, questi animalisti magari
devono andare col buio  in un cortile privato e hanno pochi
secondi. Se non fosse illegale proverei alla prima
occasione.


> Si ma se neppure non si prova non lo si sapra' mai se entra
> e' comunque spacciato cosi' invece ha una possibilita'.

Sì ma come si fa a verificare se c'è entrato un topo o meno?
Se non ho la certezza che il repellente funzioni (e non sia
dannoso per i gatti randagi) mi sentirei più sicuro ad usare
qualcosa di scuro per ostruire i buchi. 


> Se c'e' un animale selvatico che stai tentando di
> addomesticare

Cosa ovviamente da non fare se non si tratta di un animale
che ha bisogno di aiuto.


> A rigor di logica, se c'e' una cosa che attira e una che
> repelle il roditore nel dubbio secondo me non entra.
 
Questo non lo so proprio. 


> Non capisco cosa intendi per dannosita' ad altri animali, se
> un fissato animalista butta del solvente in una trappola
> questo asciuga e ne resta solo l' odore non capisco come
> possa danneggiare degli animali

Ci sono delle sostanze chimiche che attirano i gatti ma sono
mortali. Ad esempio: 

http://www.unitedcats.com/it/forum/635/39199/i-gatti-e-la-varechina
http://bit.ly/dRJkVk

Se metti tanto solvente magari vanno a leccarlo.



> Comunque ho la possibilita' di fare una prova, al lavoro
> abbiamo un cestino della pattumiera dove buttiamo la carta
> imbevuta di solvente, dato che i topolini hanno la simpatica
> abitubine di forare i cestini ed entrare nei sacchi per
> vedere se c'e' qualcosa da mangiare, potrei provare a
> mettere del cibo in fondo al sacco io dico che non lo forano
> 
> e non entrano. Guarda a caso, quello e' l' unico cestino che
> finora non hanno forato certo bisogna dire cibo dentro non
> ce n'e' mai stato.

Mi pare pericoloso: se non sappiamo neppure se sia per loro
un repellente o meno e se sia dannoso o meno (le esche hanno
un odore che li attira ma che a noi umani fa schifo)
potrebbero mangiare il cibo ed entrare in contatto col
repellente.


Comunque ho pensato che basta chiedere ad esperti di
roditori cosa li attira e cosa può essere usato come
repellente. Credo di conoscerne un paio, magari chiedo. 

15 neldubbio 30 marzo 2011; 12:04:01
> Comunque ho pensato che basta chiedere ad esperti di
> roditori cosa li attira e cosa può essere usato come
> repellente. Credo di conoscerne un paio, magari chiedo. 
> 

Ottima cosa. Che io vorrei proprio repellerli al meglio,
questi pericolosissimi ratti.
53 messaggi; pag. 1 di 4 « Precedente1234Successiva »